HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€

Add to wishlistAdded to wishlistRemoved from wishlist 0
Add to compare
Prezzo Giusto HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€
Set Lowest Price Alert
×
Notify me, when price drops
Set Alert for Product: HP Pavilion Gaming 15-ec0024nl Computer portatile Nero 39,6 cm (15.6'') - 899,99€
Check all prices

HP Pavilion Gaming 15-ec0016nl, AMD Ryzen 7, 2,3 GHz, 39,6 cm (15.6”), 1920 x 1080 Pixel, 16 GB, 1256 GB

Ultimo aggiornamento il 11 Agosto 2020 16:35
HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€
HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€

999,99 899,99

Descrizione

Prezzi storici per HP Pavilion Gaming 15-ec0024nl Computer portatile Nero 39,6 cm (15.6'')

Statistiche

Prezzo corrente 899,99€ 11 Agosto 2020
Prezzo più alto 999,99€ 3 Giugno 2020
Prezzo più basso 799,99€ 11 Giugno 2020
Dal 3 Giugno 2020

Ultimi cambiamenti di prezzo

899,99€ 28 Luglio 2020
999,99€ 26 Giugno 2020
799,99€ 11 Giugno 2020
999,99€ 3 Giugno 2020

Price History

Price history for HP Pavilion Gaming 15-ec0024nl Computer portatile Nero 39,6 cm (15.6'')
Latest updates:
  • 899,99€ - 28 Luglio 2020
  • 999,99€ - 26 Giugno 2020
  • 799,99€ - 11 Giugno 2020
  • 999,99€ - 3 Giugno 2020
Since: 3 Giugno 2020
  • Highest Price: 999,99€ - 3 Giugno 2020
  • Lowest Price: 799,99€ - 11 Giugno 2020

Informazioni aggiuntive

Specification: HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€

Marca
Marchio processore
Peso articolo (Kg)
Dimensioni prodotto
Pile:
Riferimento produttore
Fattore di forma
Dimensioni schermo (pollici)
Dimensioni Hard-Disk (TB)
serie
Tipo processore
Velocità processore (GHz)
Numero processori
Dimensioni RAM (GB)
Tecnologia di memoria
Tipologia di memoria computer
Memoria massima supportata (GB)
Max. risoluzione schermo
Descrizione Hard-Disk
Tipologia di periferica ottica
Sistema operativo Windows 10 Home
Descrizione scheda grafica
Tipo memoria scheda grafica
Dimensioni memoria scheda grafica (MB)
Interfaccia scheda grafica
Numero di porte USB 3.0
Numero di porte HDMI
Interfaccia Hard-Disk
Grafica Chipset Brand
Capacità della batteria al litio
Confezione della batteria al litio
Numero delle celle agli ioni di litio
ASIN
Media recensioni
Posizione nella classifica Bestseller di Amazon , , , , , , ,
Peso di spedizione (Kg)
Disponibile su Amazon.it a partire dal

HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€ Videos

Recensioni (12)

12 reviews for HP Pavilion Gaming 15 – in offerta 899€

5.0 out of 5
12
0
0
0
0
Write a review
Show all Most Helpful Highest Rating Lowest Rating
  1. Avatar

    Dambar65

     ✔️ BREVE PREMESSA … SE VI INTERESSA – Lavoro nel campo informatico da una vita ed ho avuto tra le mani PC fissi e portatili di tutte le razze e modelli ma la curiosità è sempre viva e quando ho la possibilità di provare qualche novità lo faccio sempre volentieri, a maggior ragione se si tratta di HP.Da qualche anno a questa parte infatti, per tutti i prodotti informatici, ho scelto di acquistare ed utilizzare quasi esclusivamente articoli HP visto che hanno un buon rapporto qualità/prezzo, una durata superiore alla media ed una comoda e capillare rete di assistenza.In questo caso si tratta di un portatile che nasce per il gaming ma è tranquillamente utilizzabile anche per le attività quotidiane grazie ad una componentistica di buon livello associata ad un design molto sobrio e ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.Intendiamoci,non è il Top di gamma del brand … quello resta sempre il mitico OMEN che costa quasi il doppio … ma è veloce, ben accessoriato, reattivo, versatile e perfettamente funzionale.Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche tecniche e le prove effettuate su questo interessante prodotto, sperando possano essere utili chi si sta avvicinando all’acquisto e vuole saperne qualcosa in più.✔️ MODELLO – Questa recensione si riferisce al modello HP Pavilion Gaming 15-cx0013nl✔️ PACKAGING/IMBALLAGGIO/CONTENUTO/INSTALLAZIONE – Il portatile arriva in una scatola robusta ma piuttosto sempliciotta; l’interno è comunque ottimamente protetto grazie a due spallette di polistirolo semirigide che impediscono i movimenti e lo mantengono ben stabilizzato ed a prova di corriere maldestro (vedi foto allegate)La confezione contiene soltanto il portatile provvisto di un foglio di protezione per separare la tastiera dal video, il caricabatterie con alimentatore, uno schema di installazione ed un foglio di avvertenza.Il portatile arriva con la batteria già parzialmente carica ed il software installato è Windows 10 Home a 64 bit (Anno 2018).Basta accenderlo e seguire le istruzioni in italiano dell’assistente per concludere l’installazione base in circa 15 minuti aggiornamenti inclusi (Vedi Foto/Video Allegati).E’ prevista anche una versione di prova di Office 2016, Dropbox con 25GB e McAfee entrambi gratis per un anno e tutta una serie di software/utility standard di HP.✔️ PROCESSORE – Intel Core™ i5-8300H (frequenza base 2,3 GHz, fino a 4 GHz con tecnologia Intel® Turbo Boost, 8 MB di cache, 4 core) – Sperando di non annoiare troppo chi legge spenderei qualche parola in più su questa sezione, anche perché il processore è da ritenersi come la vera anima di un computer e buona parte delle prestazioni dipenderanno dalla sua efficienza.Intanto cominciamo con il dire che INTEL non ha praticamente concorrenti quando si parla di processori ed ogni release è sempre e sensibilmente migliorativa rispetto alle precedenti. Anche in questo caso la tradizione è rispettata e nonostante appartenga solo alla serie i5 si tratta di una CPU di OTTAVA GENERAZIONE, appartenente ad una fascia medio/alta per modernità, efficienza, silenziosità, velocità e consumo energetico.Di meglio sul mercato c’è sicuramente più di qualcosa … qualche aggiornamento della serie I7 con 12 MB Cache, 6 Core e 12 Thread (tipo il modello I7-8700) … qualche modello della serie i9 a 5 GHZ … o magari il Top di Gamma mondiale, INTEL Serie X che arriva fino a 18 core, 36 thread e 4.4 GHz … ma se non partecipate ad alcun progetto speciale sulla realtà virtuale e la vostra sede di lavoro non è situata a Cape Canaveral non mi sentirei di consigliarvelo.Scherzi a parte, e tornando al nostro processore direi che non ci possiamo proprio lamentare visto che è un quad-core di ottava generazione della famiglia Intel Coffee Lake, provvisto di Hyper-Threading e Turbo-Boost.La tecnologia Hyper-Threading utilizza in modo più efficiente le risorse del processore, consentendo l’esecuzione di più thread in ogni core potenziandone le prestazioni (8 threaad nel nostro caso), mentrela tecnologia Turbo Boost aumenta in automatico la frequenza dei 4 core solo quando è realmente necessario. I singoli Core sono impostati a 2.3Ghz, ma con il Turbo Boost possono arrivare a 4 Ghz (utilizzando al massimo tutti e 4 i Core).Ma velocità ed efficienza non trascurano il controllo energetico tanto da ottenere un TDP massimo di 45 Watt. Il TDP (Thermal Design Power) è la quantità massima di potenza che il sistema di raffreddamento ha bisogno di dissipare … un basso TDP equivale ad un basso consumo di energia … come in questo caso.L’attenzione ai dettagli include 8 MB di Cache, una memoria dedicata utilizzabile congiuntamente da tutti e 4 i Core disponibili che può accelerare l’accesso a dati di cui si ha bisogno più frequentemente senza ricorrere alla memoria principale più lenta, la RAM.Chiudo ricordando che anche il ChipSet per Portatili utilizzato da Intel è un modello avanzato, cioè HM175, praticamente identico al HM170 …. con l’unica differenza dell’”Optane Memory Ready”, il supporto alla nuova tecnologia di memoria (3D XPoint) co sviluppata da Intel e Micron insieme.In conclusione, valutando caratteristiche tecniche e tecnologia all’avanguardia e per farla breve, si tratta di un processore potente e performante, adatto per Gaming e Rendering, grazie ad un livello prestazionale sicuramente sopra la media.✔️ RAM – Questo portatile monta 16GB di SDRAM DDR4 di nuova generazione su due slot da 8 GB l’uno.La SDRAM è un tipo di “memoria ad accesso casuale dinamica sincrona” d è quindi più efficiente della classica RAM.La sigla DDR è invece un acronimo dell’inglese “Double Data Rate” (doppia velocità dei dati) e si riferisce alla velocità di queste memorie rispetto alle vecchie SDR (“Single Data Rate”).Ma lasciamo da parte la storia e veniamo al presente.Le differenze fra DDR, DDR2, DDR3 e DDR4 riguardano la velocità di trasferimento dei dati e il numero di pin per collegare le memorie alla scheda madre del computer.Le memorie DDR3 operano con frequenze comprese tra gli 800 e i 2133 MHz mentre le DDR4 operano con frequenze comprese tra i 1600 MHz e i 3200 MHz (2666 nel nostro caso come da sigla).In conclusione possiamo dire che HP azzecca proprio tutto …. sia la qualità del componente scegliendo DD4 … sia la quantità fornendo ben 16 GB.✔️ SCHEDA VIDEO – Cominciamo con il dire che quando si parla di schede Nvidia sia gli utenti che i tecnici sono più o meno sempre d’accordo su un punto: sono le migliori in circolazione per il Gaming … e non solo.In realtà questa è una scheda video di fascia medio/bassa appartenente alla gamma “GeForce GTX Serie 10” ma che implementa l’architettura NVIDIA Pascal, attualmente la più avanzata al mondo.Questa architettura fornisce prestazioni eccezionali grazie ad una tecnologia innovativa che aumenta le performance, la resistenza e l’efficienza energetica e si avvale dei nuovi transistor a pinna FINFET da 16 nanometri, la naturale evoluzione dei vecchi ed obsoleti MosFet seriali.La GPU implementa DirectX™ 12 API con livello funzionalità 12_1 e monta 4GB di RAM dedicata con tecnologia GDDR5X ad elevata banda passante (128 bit) per offrire il massimo della fluidità nell’esperienza di gioco.Il Core Clock presenta come di consueto un doppio Booster: 1430 MHz / Base: 1316 MHz in modalità OC e Booster: 1392 MHz / Base: 1290 MHz nei giochi.Accetta collegamenti con più monitor, sostiene una risoluzione ad 8K fino a 60 HZ, richiede un’alimentazione di 300 watt (senza prevedere connettori esterni per alimentazione supplementare)Sono caratteristiche importanti per una scheda che non appartiene alla primissima fascia ma che, come da tradizione Nvidia, offre sempre e comunque prestazioni molto alte rispetto alla media.Complessivamente la GeForce GTX 1050 è una delle migliori scheda video di fascia medio/bassa in circolazione ed è in grado di soddisfare di sopportare giochi pesanti e graficamente avanzati, mantenendo sempre una giocabilità fluida e senza rallentamenti.Per me promossa a pieni voti, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo.✔️ HARDISK – Per la memorizzazione dei dati il portatile monta un sistema “ibrido” con doppio Hard disk interno.Un disco allo stato solido da soli 128 GB (Liteon SSD CA1-8D128-HP PCIe® NVMe™ M.2 SSD) dove è presente il sistema operativo e che serve allo start-up immediato del portatile. E’ un disco velocissimo e reattivo, tecnologicamente all’avanguardia grazie alle interfacce M.2 PCIe® NVMe che migliorano le prestazioni aumentando la velocità di trasmissione dati fino a 4-5 volte … qui si viaggia a più di 2GB al secondo rispetto ai 550 MB di un normale SSD SATA.Un disco SATA classico da 1 TB (ST1000LM049-2GH172) dedicato invece alla reale memorizzazione ed archiviazione dei dati, anch’esso molto veloce visto che viaggia a 7200 rpm.Anche in questo caso, HP opera una scelta vincente e condivisibile, sia per qualità che per velocità.Aggiungo solo che in un mondo perfetto un SSD da almeno 256 GB sarebbe stata la scelta ideale ma poi andrebbe anche considerata la “lievitazione naturale” del costo … in questa fascia di prezzo possiamo sicuramente accontentarci.✔️ MONITOR (15 Pollici) – Diciamo subito che non si tratta di un 4K ma “soltanto” di un FullHD e per un portatile con prestazioni da desktop avanzate come questo è un vero peccato e forse l’unico neo davvero rimarcabile.Resta il fatto che si tratta comunque di un ottimo monitor … nel mio caso la recensione si riferisce allo schermo da 15.6 pollici, ma ne esistono anche altri da 17 altrettanto consigliabili ma ovviamente più costosi.E’ uno schermo di livello assoluto FHD di tipo WLED IPS da 120 Hertz.Il monitor IPS (pannello In-Plane Switching), implementa un tipo di tecnologia di visione ad alta qualità tipicamente utilizzata negli schermi di computer, portatili, tablet e smartphone ad alte prestazioni. L’IPS offre una migliore esperienza d’uso grazie all’angolo più ampio e a una migliore qualità del colore, oltre che funzioni video sempre più evolute.La sigla Wled invece non significa granchè per il semplice motivo che non è mai esistita una vera differenza tecnica tra monitor led e wled ma è stato sempre e soltanto il classico e furbo espediente di marketing.Ha una risoluzione di 1920 x 1080 ed una diagonale da 39,6 cm (15,6″) su un performante e opacizzato schermo antiriflesso e retroilluminato.Come da tradizione HP per i notebook da Gaming e come il cuginetto più evoluto, l’Omen, anche il nostro portatile mantiene una luminosità abbastanza soffusa che va regolata con attenzione ma che non eccelle per brillantezza.In estreme sintesi non sarà un 4K ma sicuramente è un ottimo display con una resa cromatica superba e una capacità di visione ottima in ogni condizione di luce ed angolatura.✔️ TASTIERA/ MOUSE PAD – La tastiera è ottimamente retroilluminata e consente di effettuare sedute di gioco soddisfacenti anche in condizioni di scarsa illuminazione, magari in cuffia e senza disturbare nessuno.I tasti sono piacevoli al tatto, ben molleggiati, ottimamente distanziati e molto resistenti.Il colore dei caratteri, bianco su sfondo nero, unito al font semplice ma ben delineato, fornisce un contrasto perfetto rendendo i tasti molto chiari, ben visibili ed ottimamente leggibili.Bella la retroilluminazione bianca, anch’essa ben visibile ma non particolarmente invasiva.La disposizione è piuttosto standard e non sembra strizzare l’occhio ai gamer considerando che i quattro tasti WASD non sono evidenziati rispetto agli altri e che non si rilevano specifici tasti funzionali aggiuntivi (programmabili con macro) ad uso e consumo del giocatore.La scelta di un colore/font molto semplice e la retroilluminazione bianca confermano la “visione” di un portatile da Gaming piuttosto atipico, con uno stile sobrio e adatto ad un po tutte le esigenze, anche di lavoro.Il TOUCHPAD è fornito di un buon dispositivo di puntamento e risulta abbastanza sensibile e preciso anche se limitato alla sua area e privo di tasti aggiuntivi; personalmente lo uso pochissimo visto che preferisco il mouse, addirittura con il filo, quando gioco con programmi che prevedono una reattività immediata e continua.✔️ PESO/DIMENSIONI/PORTABILITA/SILENZIOSITA’’ – Se le dimensioni sono In linea di massima quelle standard di un portatile con schermo da 15 pollici, non si può dire altrettanto del peso (36,5cm x 25,5 cm x 2,5cm con un peso di 2.4 Kg).La portabilità è sempre assicurata anche se non si tratta certo di un laptop che brilla per leggerezza.Del resto, come spesso accade in questi casi, le prestazioni offerte lo rendono più simile ad un Tower che ad un laptop … ed i Tower, si sa, pesano sempre più dei portatili.Ed aggiungo … fanno spesso anche più rumore.A questo proposito va segnalato, ma non potrebbe essere altrimenti, che il notebook è operativo in pochi secondi ed in maniera assolutamente silenziosa, anche utilizzando diversi task contemporaneamente, ma sale di rumorosità in maniera esponenziale quando si gioca con un livello di grafica alto o quando si effettua un rendering video medio/pesante. In altre parole, quando entra il turbo e tutti e quattro i core iniziano a “pompare” insieme, le ventole aumentano i giri, i decibel salgono e con essi anche l’emissione di calore del dispositivo.Ma niente di nuovo direi, visto che si tratta di una caratteristica che potremmo definire come “congenita” in tutti i portatili da Gaming che implementano una componentistica “spinta” e che forniscono performance elevate.In linea di massima, nelle operazioni quotidiane, resta silenziosissimo.✔️ AUDIO – Da diverso tempo HP ha stretto una collaborazione con il noto marchio danese Bang & Olufsen, uno dei brand più importanti al mondo nel settore della componentistica audio professionale per intrattenimento.Ho già avuto modo di apprezzare questa sinergia su un altro paio di computer HP e la differenza con altri marchi si sente eccome, almeno a mio personale giudizio.Anche in questo caso il sistema sonoro implementato con doppio altoparlante stereo è di buon livello e riporta un audio pulito, lineare e ben delineato soprattutto nei toni medio/alti, mentre i bassi sono meno profondi.Il livello del volume di base è a mio avviso adeguato e trova la sua massima espressione utilizzando delle buone cuffie circumaurali (Sennheiser nel mio caso) che valorizzano i doppi altoparlanti.Molto azzeccata anche la scelta di posizionamento delle casse nella parte superiore della sezione frontale, subito sotto lo schermo, sia dal punto di vista tecnico che estetico. L’audio stereo si diffonde in maniera molto equilibrata soddisfacendo l’aspetto tecnico, mentre l’elegante griglia con motivi ondulati ne impreziosisce il design.✔️ DESIGN – Contrariamente ad altri portatili dallo stile sicuramente più aggressivo, sia nella forma che nei colori, questo laptop si distingue per un design piuttosto sobrio ed abbastanza anonimo.Non presenta particolarità architetturali rilevanti, ha un colore nero di base, dei tasti con un font ed una colorazione bianca molto misurati e persino una retroilluminazione bianca, di rara semplicità; non si accende quindi come un albero di Natale ma mantiene sempre una certa sobrietà. Tecnicamente parlando ha un fattore di forma classificato come ClumShell, ovvero a Conchiglia.Si lasciano notare soltanto le uscite dell’ottimo impianto di raffreddamento situate nella parte posteriore destra e sinistra che assomigliano ai tubi di scappamento di una macchina sportiva, la forma non proprio rigida della base che ha una spigolatura laterale di tipo piramidale e l’alloggiamento del video, anch’esso non rigidamente rettangolare ma curvato all’esterno sia a destra che a sinistra e quindi separato dalla base nelle sezioni laterali. Fornisce un bell’effetto visivo, non consueto nei portatili standard ma comunque, ribadisco, sempre piuttosto sobrio e contenuto.Nota di merito per i connettori di collegamento del video alla base che risultano davvero molto resistenti ed elastici lasciando la netta impressione di una robustezza e resistenza destinata a durare nel tempo.✔️ BATTERIA – Questo portatile implementa una modernissima batteria agli Ioni di litio con 3 celle polimeriche da 52,5 Wh ed un’autonomia di più di 10 ore a piena carica.A me è durato circa 8 ore, utilizzando Internet e programmi di videoscrittura per lavoro oggettivamente non molto pesanti. Aumentando lo stress del sistema ed effettuando alcuni rendering video amatoriali, oppure iniziando a giocare a Call of Duty ho percepito un calo di autonomia decisamente più alto e una durata non superiore alle 5/6 ore circa.Ho anche notato una cosa però … con il passare del tempo l’autonomia sembra aumentare e dopo i primi cinque giorni di utilizzo è sicuramente migliorata.Considerando che sto recensendo il prodotto dopo una ventina di giorni circa proprio per essere sicuro delle performance rilasciate (una delle quali è sicuramente la batteria), state certi che qualora riscontrassi delle variazioni sensibili mi preoccuperò di aggiornare prontamente questa recensione, a beneficio di tutti.E comunque vada, vista la componentistica interna molto spinta, non si può pretendere neanche la luna, a meno di non aumentare ulteriormente le dimensioni della batteria/alimentatore e di conseguenza la grandezza del portatile ed anche il suo peso, già abbastanza sostenuto.Nota di merito per la funzione di ricarica rapida che in un’ora circa rifornisce la batteria di un buon 50-60% e per le dimensioni ridotte e la leggerezza dell’alimentatore che agevolano la trasportabilità.✔️ CONNETTIVITA’/INGRESSI/USCITE – Questo portatile offre un set di ingressi/uscite ed una connettività di ottimo livello; nel dettaglio:• 1 Porta di rete RJ-45 per cavo LAN• 1 Porta Thunderbolt™ 3 Tipo C (solo trasferimento dati fino a 5 Gb/s)• 3 Porte USB 3.1 Gen 1 Tipo A• 1 Porta HDMI 2.0• 1 Porta Combo per Cuffia/Microfono• 1 lettore di schede di memoria multiformato Tipo SDLa connessione Wifi (IEEE 802.11ac) e quella Bluetooth (Versione 4.2) sono immediate, veloci, reattive e mantengono la connessione anche a distanze intorno ai 10 metri senza interruzioni o scadimenti di segnale.con ottima portataE’ inoltre implementata un’ottima WEBCAM (HP Wide Vision HD Camera con microfono digitale dual-array integrato) utilizzabile anche per il riconoscimento visivo in fase di installazione.Si nota l’assenza dei un lettore/masterizzatore DVD, sempre comodo ed utile anche se ormai sempre meno utilizzato. Io ho ovviato acquistandone uno esterno collegato via USB quando occorre.✔️ CONCLUSIONI – Se avete avuto la pazienza di leggere le sezioni relative ai vari componenti hardware/software la conclusione è abbastanza scontata.In effetti si tratta di un portatile che fornisce prestazioni al di sopra della media grazie ad una componentistica hardware di livello assoluto, tecnologicamente avanzata e molto performante.E’ potente, velocissimo, reattivo, silenzioso (quando non entra il turbo) e con un design abbastanza sobrio e forse anche inconsueto per un portatile orientato decisamente al Gaming, ma tale da renderlo estremamente versatile anche per studio/lavoro/tempo libero.Di contro manca di uno schermo 4K (anche se la scheda lo supporta), di un lettore/Masterizzatore DVD (che a mio avviso farebbe sempre comodo) e di una semplice custodia in stoffa che tutti i portatili di fascia medio/alta dovrebbero fornire gratuitamente in dotazione (ma che purtroppo non fanno mai).Il prezzo è abbastanza alto ma assolutamente in linea con il valore del dispositivo e della componentistica implementata; su Amazon è in vendita a 1000 euro circa spedizione compresa, almeno al momento della pubblicazione di questa recensione (Aprile 2019).Il rapporto qualità/prezzo è decisamente appetibile ed il prodotto sicuramente consigliabile.Sperando di esservi stato utile auguro a tutti un ottimo acquisto.

    Helpful(1) Unhelpful(0)You have already voted this
  2. Avatar

    Dambar65

     ✔️ BREVE PREMESSA … SE VI INTERESSA – Lavoro nel campo informatico da una vita ed ho avuto tra le mani PC fissi e portatili di tutte le razze e modelli ma la curiosità è sempre viva e quando ho la possibilità di provare qualche novità lo faccio sempre volentieri, a maggior ragione se si tratta di HP.Da qualche anno a questa parte infatti, per tutti i prodotti informatici, ho scelto di acquistare ed utilizzare quasi esclusivamente articoli HP visto che hanno un buon rapporto qualità/prezzo, una durata superiore alla media ed una comoda e capillare rete di assistenza.In questo caso si tratta di un portatile che nasce per il gaming ma è tranquillamente utilizzabile anche per le attività quotidiane grazie ad una componentistica di buon livello associata ad un design molto sobrio e ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.Intendiamoci,non è il Top di gamma del brand … quello resta sempre il mitico OMEN che costa quasi il doppio … ma è veloce, ben accessoriato, reattivo, versatile e perfettamente funzionale.Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche tecniche e le prove effettuate su questo interessante prodotto, sperando possano essere utili chi si sta avvicinando all’acquisto e vuole saperne qualcosa in più.✔️ MODELLO – Questa recensione si riferisce al modello HP Pavilion Gaming 15-cx0013nl✔️ PACKAGING/IMBALLAGGIO/CONTENUTO/INSTALLAZIONE – Il portatile arriva in una scatola robusta ma piuttosto sempliciotta; l’interno è comunque ottimamente protetto grazie a due spallette di polistirolo semirigide che impediscono i movimenti e lo mantengono ben stabilizzato ed a prova di corriere maldestro (vedi foto allegate)La confezione contiene soltanto il portatile provvisto di un foglio di protezione per separare la tastiera dal video, il caricabatterie con alimentatore, uno schema di installazione ed un foglio di avvertenza.Il portatile arriva con la batteria già parzialmente carica ed il software installato è Windows 10 Home a 64 bit (Anno 2018).Basta accenderlo e seguire le istruzioni in italiano dell’assistente per concludere l’installazione base in circa 15 minuti aggiornamenti inclusi (Vedi Foto/Video Allegati).E’ prevista anche una versione di prova di Office 2016, Dropbox con 25GB e McAfee entrambi gratis per un anno e tutta una serie di software/utility standard di HP.✔️ PROCESSORE – Intel Core™ i5-8300H (frequenza base 2,3 GHz, fino a 4 GHz con tecnologia Intel® Turbo Boost, 8 MB di cache, 4 core) – Sperando di non annoiare troppo chi legge spenderei qualche parola in più su questa sezione, anche perché il processore è da ritenersi come la vera anima di un computer e buona parte delle prestazioni dipenderanno dalla sua efficienza.Intanto cominciamo con il dire che INTEL non ha praticamente concorrenti quando si parla di processori ed ogni release è sempre e sensibilmente migliorativa rispetto alle precedenti. Anche in questo caso la tradizione è rispettata e nonostante appartenga solo alla serie i5 si tratta di una CPU di OTTAVA GENERAZIONE, appartenente ad una fascia medio/alta per modernità, efficienza, silenziosità, velocità e consumo energetico.Di meglio sul mercato c’è sicuramente più di qualcosa … qualche aggiornamento della serie I7 con 12 MB Cache, 6 Core e 12 Thread (tipo il modello I7-8700) … qualche modello della serie i9 a 5 GHZ … o magari il Top di Gamma mondiale, INTEL Serie X che arriva fino a 18 core, 36 thread e 4.4 GHz … ma se non partecipate ad alcun progetto speciale sulla realtà virtuale e la vostra sede di lavoro non è situata a Cape Canaveral non mi sentirei di consigliarvelo.Scherzi a parte, e tornando al nostro processore direi che non ci possiamo proprio lamentare visto che è un quad-core di ottava generazione della famiglia Intel Coffee Lake, provvisto di Hyper-Threading e Turbo-Boost.La tecnologia Hyper-Threading utilizza in modo più efficiente le risorse del processore, consentendo l’esecuzione di più thread in ogni core potenziandone le prestazioni (8 threaad nel nostro caso), mentrela tecnologia Turbo Boost aumenta in automatico la frequenza dei 4 core solo quando è realmente necessario. I singoli Core sono impostati a 2.3Ghz, ma con il Turbo Boost possono arrivare a 4 Ghz (utilizzando al massimo tutti e 4 i Core).Ma velocità ed efficienza non trascurano il controllo energetico tanto da ottenere un TDP massimo di 45 Watt. Il TDP (Thermal Design Power) è la quantità massima di potenza che il sistema di raffreddamento ha bisogno di dissipare … un basso TDP equivale ad un basso consumo di energia … come in questo caso.L’attenzione ai dettagli include 8 MB di Cache, una memoria dedicata utilizzabile congiuntamente da tutti e 4 i Core disponibili che può accelerare l’accesso a dati di cui si ha bisogno più frequentemente senza ricorrere alla memoria principale più lenta, la RAM.Chiudo ricordando che anche il ChipSet per Portatili utilizzato da Intel è un modello avanzato, cioè HM175, praticamente identico al HM170 …. con l’unica differenza dell’”Optane Memory Ready”, il supporto alla nuova tecnologia di memoria (3D XPoint) co sviluppata da Intel e Micron insieme.In conclusione, valutando caratteristiche tecniche e tecnologia all’avanguardia e per farla breve, si tratta di un processore potente e performante, adatto per Gaming e Rendering, grazie ad un livello prestazionale sicuramente sopra la media.✔️ RAM – Questo portatile monta 16GB di SDRAM DDR4 di nuova generazione su due slot da 8 GB l’uno.La SDRAM è un tipo di “memoria ad accesso casuale dinamica sincrona” d è quindi più efficiente della classica RAM.La sigla DDR è invece un acronimo dell’inglese “Double Data Rate” (doppia velocità dei dati) e si riferisce alla velocità di queste memorie rispetto alle vecchie SDR (“Single Data Rate”).Ma lasciamo da parte la storia e veniamo al presente.Le differenze fra DDR, DDR2, DDR3 e DDR4 riguardano la velocità di trasferimento dei dati e il numero di pin per collegare le memorie alla scheda madre del computer.Le memorie DDR3 operano con frequenze comprese tra gli 800 e i 2133 MHz mentre le DDR4 operano con frequenze comprese tra i 1600 MHz e i 3200 MHz (2666 nel nostro caso come da sigla).In conclusione possiamo dire che HP azzecca proprio tutto …. sia la qualità del componente scegliendo DD4 … sia la quantità fornendo ben 16 GB.✔️ SCHEDA VIDEO – Cominciamo con il dire che quando si parla di schede Nvidia sia gli utenti che i tecnici sono più o meno sempre d’accordo su un punto: sono le migliori in circolazione per il Gaming … e non solo.In realtà questa è una scheda video di fascia medio/bassa appartenente alla gamma “GeForce GTX Serie 10” ma che implementa l’architettura NVIDIA Pascal, attualmente la più avanzata al mondo.Questa architettura fornisce prestazioni eccezionali grazie ad una tecnologia innovativa che aumenta le performance, la resistenza e l’efficienza energetica e si avvale dei nuovi transistor a pinna FINFET da 16 nanometri, la naturale evoluzione dei vecchi ed obsoleti MosFet seriali.La GPU implementa DirectX™ 12 API con livello funzionalità 12_1 e monta 4GB di RAM dedicata con tecnologia GDDR5X ad elevata banda passante (128 bit) per offrire il massimo della fluidità nell’esperienza di gioco.Il Core Clock presenta come di consueto un doppio Booster: 1430 MHz / Base: 1316 MHz in modalità OC e Booster: 1392 MHz / Base: 1290 MHz nei giochi.Accetta collegamenti con più monitor, sostiene una risoluzione ad 8K fino a 60 HZ, richiede un’alimentazione di 300 watt (senza prevedere connettori esterni per alimentazione supplementare)Sono caratteristiche importanti per una scheda che non appartiene alla primissima fascia ma che, come da tradizione Nvidia, offre sempre e comunque prestazioni molto alte rispetto alla media.Complessivamente la GeForce GTX 1050 è una delle migliori scheda video di fascia medio/bassa in circolazione ed è in grado di soddisfare di sopportare giochi pesanti e graficamente avanzati, mantenendo sempre una giocabilità fluida e senza rallentamenti.Per me promossa a pieni voti, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo.✔️ HARDISK – Per la memorizzazione dei dati il portatile monta un sistema “ibrido” con doppio Hard disk interno.Un disco allo stato solido da soli 128 GB (Liteon SSD CA1-8D128-HP PCIe® NVMe™ M.2 SSD) dove è presente il sistema operativo e che serve allo start-up immediato del portatile. E’ un disco velocissimo e reattivo, tecnologicamente all’avanguardia grazie alle interfacce M.2 PCIe® NVMe che migliorano le prestazioni aumentando la velocità di trasmissione dati fino a 4-5 volte … qui si viaggia a più di 2GB al secondo rispetto ai 550 MB di un normale SSD SATA.Un disco SATA classico da 1 TB (ST1000LM049-2GH172) dedicato invece alla reale memorizzazione ed archiviazione dei dati, anch’esso molto veloce visto che viaggia a 7200 rpm.Anche in questo caso, HP opera una scelta vincente e condivisibile, sia per qualità che per velocità.Aggiungo solo che in un mondo perfetto un SSD da almeno 256 GB sarebbe stata la scelta ideale ma poi andrebbe anche considerata la “lievitazione naturale” del costo … in questa fascia di prezzo possiamo sicuramente accontentarci.✔️ MONITOR (15 Pollici) – Diciamo subito che non si tratta di un 4K ma “soltanto” di un FullHD e per un portatile con prestazioni da desktop avanzate come questo è un vero peccato e forse l’unico neo davvero rimarcabile.Resta il fatto che si tratta comunque di un ottimo monitor … nel mio caso la recensione si riferisce allo schermo da 15.6 pollici, ma ne esistono anche altri da 17 altrettanto consigliabili ma ovviamente più costosi.E’ uno schermo di livello assoluto FHD di tipo WLED IPS da 120 Hertz.Il monitor IPS (pannello In-Plane Switching), implementa un tipo di tecnologia di visione ad alta qualità tipicamente utilizzata negli schermi di computer, portatili, tablet e smartphone ad alte prestazioni. L’IPS offre una migliore esperienza d’uso grazie all’angolo più ampio e a una migliore qualità del colore, oltre che funzioni video sempre più evolute.La sigla Wled invece non significa granchè per il semplice motivo che non è mai esistita una vera differenza tecnica tra monitor led e wled ma è stato sempre e soltanto il classico e furbo espediente di marketing.Ha una risoluzione di 1920 x 1080 ed una diagonale da 39,6 cm (15,6″) su un performante e opacizzato schermo antiriflesso e retroilluminato.Come da tradizione HP per i notebook da Gaming e come il cuginetto più evoluto, l’Omen, anche il nostro portatile mantiene una luminosità abbastanza soffusa che va regolata con attenzione ma che non eccelle per brillantezza.In estreme sintesi non sarà un 4K ma sicuramente è un ottimo display con una resa cromatica superba e una capacità di visione ottima in ogni condizione di luce ed angolatura.✔️ TASTIERA/ MOUSE PAD – La tastiera è ottimamente retroilluminata e consente di effettuare sedute di gioco soddisfacenti anche in condizioni di scarsa illuminazione, magari in cuffia e senza disturbare nessuno.I tasti sono piacevoli al tatto, ben molleggiati, ottimamente distanziati e molto resistenti.Il colore dei caratteri, bianco su sfondo nero, unito al font semplice ma ben delineato, fornisce un contrasto perfetto rendendo i tasti molto chiari, ben visibili ed ottimamente leggibili.Bella la retroilluminazione bianca, anch’essa ben visibile ma non particolarmente invasiva.La disposizione è piuttosto standard e non sembra strizzare l’occhio ai gamer considerando che i quattro tasti WASD non sono evidenziati rispetto agli altri e che non si rilevano specifici tasti funzionali aggiuntivi (programmabili con macro) ad uso e consumo del giocatore.La scelta di un colore/font molto semplice e la retroilluminazione bianca confermano la “visione” di un portatile da Gaming piuttosto atipico, con uno stile sobrio e adatto ad un po tutte le esigenze, anche di lavoro.Il TOUCHPAD è fornito di un buon dispositivo di puntamento e risulta abbastanza sensibile e preciso anche se limitato alla sua area e privo di tasti aggiuntivi; personalmente lo uso pochissimo visto che preferisco il mouse, addirittura con il filo, quando gioco con programmi che prevedono una reattività immediata e continua.✔️ PESO/DIMENSIONI/PORTABILITA/SILENZIOSITA’’ – Se le dimensioni sono In linea di massima quelle standard di un portatile con schermo da 15 pollici, non si può dire altrettanto del peso (36,5cm x 25,5 cm x 2,5cm con un peso di 2.4 Kg).La portabilità è sempre assicurata anche se non si tratta certo di un laptop che brilla per leggerezza.Del resto, come spesso accade in questi casi, le prestazioni offerte lo rendono più simile ad un Tower che ad un laptop … ed i Tower, si sa, pesano sempre più dei portatili.Ed aggiungo … fanno spesso anche più rumore.A questo proposito va segnalato, ma non potrebbe essere altrimenti, che il notebook è operativo in pochi secondi ed in maniera assolutamente silenziosa, anche utilizzando diversi task contemporaneamente, ma sale di rumorosità in maniera esponenziale quando si gioca con un livello di grafica alto o quando si effettua un rendering video medio/pesante. In altre parole, quando entra il turbo e tutti e quattro i core iniziano a “pompare” insieme, le ventole aumentano i giri, i decibel salgono e con essi anche l’emissione di calore del dispositivo.Ma niente di nuovo direi, visto che si tratta di una caratteristica che potremmo definire come “congenita” in tutti i portatili da Gaming che implementano una componentistica “spinta” e che forniscono performance elevate.In linea di massima, nelle operazioni quotidiane, resta silenziosissimo.✔️ AUDIO – Da diverso tempo HP ha stretto una collaborazione con il noto marchio danese Bang & Olufsen, uno dei brand più importanti al mondo nel settore della componentistica audio professionale per intrattenimento.Ho già avuto modo di apprezzare questa sinergia su un altro paio di computer HP e la differenza con altri marchi si sente eccome, almeno a mio personale giudizio.Anche in questo caso il sistema sonoro implementato con doppio altoparlante stereo è di buon livello e riporta un audio pulito, lineare e ben delineato soprattutto nei toni medio/alti, mentre i bassi sono meno profondi.Il livello del volume di base è a mio avviso adeguato e trova la sua massima espressione utilizzando delle buone cuffie circumaurali (Sennheiser nel mio caso) che valorizzano i doppi altoparlanti.Molto azzeccata anche la scelta di posizionamento delle casse nella parte superiore della sezione frontale, subito sotto lo schermo, sia dal punto di vista tecnico che estetico. L’audio stereo si diffonde in maniera molto equilibrata soddisfacendo l’aspetto tecnico, mentre l’elegante griglia con motivi ondulati ne impreziosisce il design.✔️ DESIGN – Contrariamente ad altri portatili dallo stile sicuramente più aggressivo, sia nella forma che nei colori, questo laptop si distingue per un design piuttosto sobrio ed abbastanza anonimo.Non presenta particolarità architetturali rilevanti, ha un colore nero di base, dei tasti con un font ed una colorazione bianca molto misurati e persino una retroilluminazione bianca, di rara semplicità; non si accende quindi come un albero di Natale ma mantiene sempre una certa sobrietà. Tecnicamente parlando ha un fattore di forma classificato come ClumShell, ovvero a Conchiglia.Si lasciano notare soltanto le uscite dell’ottimo impianto di raffreddamento situate nella parte posteriore destra e sinistra che assomigliano ai tubi di scappamento di una macchina sportiva, la forma non proprio rigida della base che ha una spigolatura laterale di tipo piramidale e l’alloggiamento del video, anch’esso non rigidamente rettangolare ma curvato all’esterno sia a destra che a sinistra e quindi separato dalla base nelle sezioni laterali. Fornisce un bell’effetto visivo, non consueto nei portatili standard ma comunque, ribadisco, sempre piuttosto sobrio e contenuto.Nota di merito per i connettori di collegamento del video alla base che risultano davvero molto resistenti ed elastici lasciando la netta impressione di una robustezza e resistenza destinata a durare nel tempo.✔️ BATTERIA – Questo portatile implementa una modernissima batteria agli Ioni di litio con 3 celle polimeriche da 52,5 Wh ed un’autonomia di più di 10 ore a piena carica.A me è durato circa 8 ore, utilizzando Internet e programmi di videoscrittura per lavoro oggettivamente non molto pesanti. Aumentando lo stress del sistema ed effettuando alcuni rendering video amatoriali, oppure iniziando a giocare a Call of Duty ho percepito un calo di autonomia decisamente più alto e una durata non superiore alle 5/6 ore circa.Ho anche notato una cosa però … con il passare del tempo l’autonomia sembra aumentare e dopo i primi cinque giorni di utilizzo è sicuramente migliorata.Considerando che sto recensendo il prodotto dopo una ventina di giorni circa proprio per essere sicuro delle performance rilasciate (una delle quali è sicuramente la batteria), state certi che qualora riscontrassi delle variazioni sensibili mi preoccuperò di aggiornare prontamente questa recensione, a beneficio di tutti.E comunque vada, vista la componentistica interna molto spinta, non si può pretendere neanche la luna, a meno di non aumentare ulteriormente le dimensioni della batteria/alimentatore e di conseguenza la grandezza del portatile ed anche il suo peso, già abbastanza sostenuto.Nota di merito per la funzione di ricarica rapida che in un’ora circa rifornisce la batteria di un buon 50-60% e per le dimensioni ridotte e la leggerezza dell’alimentatore che agevolano la trasportabilità.✔️ CONNETTIVITA’/INGRESSI/USCITE – Questo portatile offre un set di ingressi/uscite ed una connettività di ottimo livello; nel dettaglio:• 1 Porta di rete RJ-45 per cavo LAN• 1 Porta Thunderbolt™ 3 Tipo C (solo trasferimento dati fino a 5 Gb/s)• 3 Porte USB 3.1 Gen 1 Tipo A• 1 Porta HDMI 2.0• 1 Porta Combo per Cuffia/Microfono• 1 lettore di schede di memoria multiformato Tipo SDLa connessione Wifi (IEEE 802.11ac) e quella Bluetooth (Versione 4.2) sono immediate, veloci, reattive e mantengono la connessione anche a distanze intorno ai 10 metri senza interruzioni o scadimenti di segnale.con ottima portataE’ inoltre implementata un’ottima WEBCAM (HP Wide Vision HD Camera con microfono digitale dual-array integrato) utilizzabile anche per il riconoscimento visivo in fase di installazione.Si nota l’assenza dei un lettore/masterizzatore DVD, sempre comodo ed utile anche se ormai sempre meno utilizzato. Io ho ovviato acquistandone uno esterno collegato via USB quando occorre.✔️ CONCLUSIONI – Se avete avuto la pazienza di leggere le sezioni relative ai vari componenti hardware/software la conclusione è abbastanza scontata.In effetti si tratta di un portatile che fornisce prestazioni al di sopra della media grazie ad una componentistica hardware di livello assoluto, tecnologicamente avanzata e molto performante.E’ potente, velocissimo, reattivo, silenzioso (quando non entra il turbo) e con un design abbastanza sobrio e forse anche inconsueto per un portatile orientato decisamente al Gaming, ma tale da renderlo estremamente versatile anche per studio/lavoro/tempo libero.Di contro manca di uno schermo 4K (anche se la scheda lo supporta), di un lettore/Masterizzatore DVD (che a mio avviso farebbe sempre comodo) e di una semplice custodia in stoffa che tutti i portatili di fascia medio/alta dovrebbero fornire gratuitamente in dotazione (ma che purtroppo non fanno mai).Il prezzo è abbastanza alto ma assolutamente in linea con il valore del dispositivo e della componentistica implementata; su Amazon è in vendita a 1000 euro circa spedizione compresa, almeno al momento della pubblicazione di questa recensione (Aprile 2019).Il rapporto qualità/prezzo è decisamente appetibile ed il prodotto sicuramente consigliabile.Sperando di esservi stato utile auguro a tutti un ottimo acquisto.

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  3. Avatar

    Dambar65

     ✔️ BREVE PREMESSA … SE VI INTERESSA – Lavoro nel campo informatico da una vita ed ho avuto tra le mani PC fissi e portatili di tutte le razze e modelli ma la curiosità è sempre viva e quando ho la possibilità di provare qualche novità lo faccio sempre volentieri, a maggior ragione se si tratta di HP.Da qualche anno a questa parte infatti, per tutti i prodotti informatici, ho scelto di acquistare ed utilizzare quasi esclusivamente articoli HP visto che hanno un buon rapporto qualità/prezzo, una durata superiore alla media ed una comoda e capillare rete di assistenza.In questo caso si tratta di un portatile che nasce per il gaming ma è tranquillamente utilizzabile anche per le attività quotidiane grazie ad una componentistica di buon livello associata ad un design molto sobrio e ad un ottimo rapporto qualità/prezzo.Intendiamoci,non è il Top di gamma del brand … quello resta sempre il mitico OMEN che costa quasi il doppio … ma è veloce, ben accessoriato, reattivo, versatile e perfettamente funzionale.Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche tecniche e le prove effettuate su questo interessante prodotto, sperando possano essere utili chi si sta avvicinando all’acquisto e vuole saperne qualcosa in più.✔️ MODELLO – Questa recensione si riferisce al modello HP Pavilion Gaming 15-cx0013nl✔️ PACKAGING/IMBALLAGGIO/CONTENUTO/INSTALLAZIONE – Il portatile arriva in una scatola robusta ma piuttosto sempliciotta; l’interno è comunque ottimamente protetto grazie a due spallette di polistirolo semirigide che impediscono i movimenti e lo mantengono ben stabilizzato ed a prova di corriere maldestro (vedi foto allegate)La confezione contiene soltanto il portatile provvisto di un foglio di protezione per separare la tastiera dal video, il caricabatterie con alimentatore, uno schema di installazione ed un foglio di avvertenza.Il portatile arriva con la batteria già parzialmente carica ed il software installato è Windows 10 Home a 64 bit (Anno 2018).Basta accenderlo e seguire le istruzioni in italiano dell’assistente per concludere l’installazione base in circa 15 minuti aggiornamenti inclusi (Vedi Foto/Video Allegati).E’ prevista anche una versione di prova di Office 2016, Dropbox con 25GB e McAfee entrambi gratis per un anno e tutta una serie di software/utility standard di HP.✔️ PROCESSORE – Intel Core™ i5-8300H (frequenza base 2,3 GHz, fino a 4 GHz con tecnologia Intel® Turbo Boost, 8 MB di cache, 4 core) – Sperando di non annoiare troppo chi legge spenderei qualche parola in più su questa sezione, anche perché il processore è da ritenersi come la vera anima di un computer e buona parte delle prestazioni dipenderanno dalla sua efficienza.Intanto cominciamo con il dire che INTEL non ha praticamente concorrenti quando si parla di processori ed ogni release è sempre e sensibilmente migliorativa rispetto alle precedenti. Anche in questo caso la tradizione è rispettata e nonostante appartenga solo alla serie i5 si tratta di una CPU di OTTAVA GENERAZIONE, appartenente ad una fascia medio/alta per modernità, efficienza, silenziosità, velocità e consumo energetico.Di meglio sul mercato c’è sicuramente più di qualcosa … qualche aggiornamento della serie I7 con 12 MB Cache, 6 Core e 12 Thread (tipo il modello I7-8700) … qualche modello della serie i9 a 5 GHZ … o magari il Top di Gamma mondiale, INTEL Serie X che arriva fino a 18 core, 36 thread e 4.4 GHz … ma se non partecipate ad alcun progetto speciale sulla realtà virtuale e la vostra sede di lavoro non è situata a Cape Canaveral non mi sentirei di consigliarvelo.Scherzi a parte, e tornando al nostro processore direi che non ci possiamo proprio lamentare visto che è un quad-core di ottava generazione della famiglia Intel Coffee Lake, provvisto di Hyper-Threading e Turbo-Boost.La tecnologia Hyper-Threading utilizza in modo più efficiente le risorse del processore, consentendo l’esecuzione di più thread in ogni core potenziandone le prestazioni (8 threaad nel nostro caso), mentrela tecnologia Turbo Boost aumenta in automatico la frequenza dei 4 core solo quando è realmente necessario. I singoli Core sono impostati a 2.3Ghz, ma con il Turbo Boost possono arrivare a 4 Ghz (utilizzando al massimo tutti e 4 i Core).Ma velocità ed efficienza non trascurano il controllo energetico tanto da ottenere un TDP massimo di 45 Watt. Il TDP (Thermal Design Power) è la quantità massima di potenza che il sistema di raffreddamento ha bisogno di dissipare … un basso TDP equivale ad un basso consumo di energia … come in questo caso.L’attenzione ai dettagli include 8 MB di Cache, una memoria dedicata utilizzabile congiuntamente da tutti e 4 i Core disponibili che può accelerare l’accesso a dati di cui si ha bisogno più frequentemente senza ricorrere alla memoria principale più lenta, la RAM.Chiudo ricordando che anche il ChipSet per Portatili utilizzato da Intel è un modello avanzato, cioè HM175, praticamente identico al HM170 …. con l’unica differenza dell’”Optane Memory Ready”, il supporto alla nuova tecnologia di memoria (3D XPoint) co sviluppata da Intel e Micron insieme.In conclusione, valutando caratteristiche tecniche e tecnologia all’avanguardia e per farla breve, si tratta di un processore potente e performante, adatto per Gaming e Rendering, grazie ad un livello prestazionale sicuramente sopra la media.✔️ RAM – Questo portatile monta 16GB di SDRAM DDR4 di nuova generazione su due slot da 8 GB l’uno.La SDRAM è un tipo di “memoria ad accesso casuale dinamica sincrona” d è quindi più efficiente della classica RAM.La sigla DDR è invece un acronimo dell’inglese “Double Data Rate” (doppia velocità dei dati) e si riferisce alla velocità di queste memorie rispetto alle vecchie SDR (“Single Data Rate”).Ma lasciamo da parte la storia e veniamo al presente.Le differenze fra DDR, DDR2, DDR3 e DDR4 riguardano la velocità di trasferimento dei dati e il numero di pin per collegare le memorie alla scheda madre del computer.Le memorie DDR3 operano con frequenze comprese tra gli 800 e i 2133 MHz mentre le DDR4 operano con frequenze comprese tra i 1600 MHz e i 3200 MHz (2666 nel nostro caso come da sigla).In conclusione possiamo dire che HP azzecca proprio tutto …. sia la qualità del componente scegliendo DD4 … sia la quantità fornendo ben 16 GB.✔️ SCHEDA VIDEO – Cominciamo con il dire che quando si parla di schede Nvidia sia gli utenti che i tecnici sono più o meno sempre d’accordo su un punto: sono le migliori in circolazione per il Gaming … e non solo.In realtà questa è una scheda video di fascia medio/bassa appartenente alla gamma “GeForce GTX Serie 10” ma che implementa l’architettura NVIDIA Pascal, attualmente la più avanzata al mondo.Questa architettura fornisce prestazioni eccezionali grazie ad una tecnologia innovativa che aumenta le performance, la resistenza e l’efficienza energetica e si avvale dei nuovi transistor a pinna FINFET da 16 nanometri, la naturale evoluzione dei vecchi ed obsoleti MosFet seriali.La GPU implementa DirectX™ 12 API con livello funzionalità 12_1 e monta 4GB di RAM dedicata con tecnologia GDDR5X ad elevata banda passante (128 bit) per offrire il massimo della fluidità nell’esperienza di gioco.Il Core Clock presenta come di consueto un doppio Booster: 1430 MHz / Base: 1316 MHz in modalità OC e Booster: 1392 MHz / Base: 1290 MHz nei giochi.Accetta collegamenti con più monitor, sostiene una risoluzione ad 8K fino a 60 HZ, richiede un’alimentazione di 300 watt (senza prevedere connettori esterni per alimentazione supplementare)Sono caratteristiche importanti per una scheda che non appartiene alla primissima fascia ma che, come da tradizione Nvidia, offre sempre e comunque prestazioni molto alte rispetto alla media.Complessivamente la GeForce GTX 1050 è una delle migliori scheda video di fascia medio/bassa in circolazione ed è in grado di soddisfare di sopportare giochi pesanti e graficamente avanzati, mantenendo sempre una giocabilità fluida e senza rallentamenti.Per me promossa a pieni voti, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo.✔️ HARDISK – Per la memorizzazione dei dati il portatile monta un sistema “ibrido” con doppio Hard disk interno.Un disco allo stato solido da soli 128 GB (Liteon SSD CA1-8D128-HP PCIe® NVMe™ M.2 SSD) dove è presente il sistema operativo e che serve allo start-up immediato del portatile. E’ un disco velocissimo e reattivo, tecnologicamente all’avanguardia grazie alle interfacce M.2 PCIe® NVMe che migliorano le prestazioni aumentando la velocità di trasmissione dati fino a 4-5 volte … qui si viaggia a più di 2GB al secondo rispetto ai 550 MB di un normale SSD SATA.Un disco SATA classico da 1 TB (ST1000LM049-2GH172) dedicato invece alla reale memorizzazione ed archiviazione dei dati, anch’esso molto veloce visto che viaggia a 7200 rpm.Anche in questo caso, HP opera una scelta vincente e condivisibile, sia per qualità che per velocità.Aggiungo solo che in un mondo perfetto un SSD da almeno 256 GB sarebbe stata la scelta ideale ma poi andrebbe anche considerata la “lievitazione naturale” del costo … in questa fascia di prezzo possiamo sicuramente accontentarci.✔️ MONITOR (15 Pollici) – Diciamo subito che non si tratta di un 4K ma “soltanto” di un FullHD e per un portatile con prestazioni da desktop avanzate come questo è un vero peccato e forse l’unico neo davvero rimarcabile.Resta il fatto che si tratta comunque di un ottimo monitor … nel mio caso la recensione si riferisce allo schermo da 15.6 pollici, ma ne esistono anche altri da 17 altrettanto consigliabili ma ovviamente più costosi.E’ uno schermo di livello assoluto FHD di tipo WLED IPS da 120 Hertz.Il monitor IPS (pannello In-Plane Switching), implementa un tipo di tecnologia di visione ad alta qualità tipicamente utilizzata negli schermi di computer, portatili, tablet e smartphone ad alte prestazioni. L’IPS offre una migliore esperienza d’uso grazie all’angolo più ampio e a una migliore qualità del colore, oltre che funzioni video sempre più evolute.La sigla Wled invece non significa granchè per il semplice motivo che non è mai esistita una vera differenza tecnica tra monitor led e wled ma è stato sempre e soltanto il classico e furbo espediente di marketing.Ha una risoluzione di 1920 x 1080 ed una diagonale da 39,6 cm (15,6″) su un performante e opacizzato schermo antiriflesso e retroilluminato.Come da tradizione HP per i notebook da Gaming e come il cuginetto più evoluto, l’Omen, anche il nostro portatile mantiene una luminosità abbastanza soffusa che va regolata con attenzione ma che non eccelle per brillantezza.In estreme sintesi non sarà un 4K ma sicuramente è un ottimo display con una resa cromatica superba e una capacità di visione ottima in ogni condizione di luce ed angolatura.✔️ TASTIERA/ MOUSE PAD – La tastiera è ottimamente retroilluminata e consente di effettuare sedute di gioco soddisfacenti anche in condizioni di scarsa illuminazione, magari in cuffia e senza disturbare nessuno.I tasti sono piacevoli al tatto, ben molleggiati, ottimamente distanziati e molto resistenti.Il colore dei caratteri, bianco su sfondo nero, unito al font semplice ma ben delineato, fornisce un contrasto perfetto rendendo i tasti molto chiari, ben visibili ed ottimamente leggibili.Bella la retroilluminazione bianca, anch’essa ben visibile ma non particolarmente invasiva.La disposizione è piuttosto standard e non sembra strizzare l’occhio ai gamer considerando che i quattro tasti WASD non sono evidenziati rispetto agli altri e che non si rilevano specifici tasti funzionali aggiuntivi (programmabili con macro) ad uso e consumo del giocatore.La scelta di un colore/font molto semplice e la retroilluminazione bianca confermano la “visione” di un portatile da Gaming piuttosto atipico, con uno stile sobrio e adatto ad un po tutte le esigenze, anche di lavoro.Il TOUCHPAD è fornito di un buon dispositivo di puntamento e risulta abbastanza sensibile e preciso anche se limitato alla sua area e privo di tasti aggiuntivi; personalmente lo uso pochissimo visto che preferisco il mouse, addirittura con il filo, quando gioco con programmi che prevedono una reattività immediata e continua.✔️ PESO/DIMENSIONI/PORTABILITA/SILENZIOSITA’’ – Se le dimensioni sono In linea di massima quelle standard di un portatile con schermo da 15 pollici, non si può dire altrettanto del peso (36,5cm x 25,5 cm x 2,5cm con un peso di 2.4 Kg).La portabilità è sempre assicurata anche se non si tratta certo di un laptop che brilla per leggerezza.Del resto, come spesso accade in questi casi, le prestazioni offerte lo rendono più simile ad un Tower che ad un laptop … ed i Tower, si sa, pesano sempre più dei portatili.Ed aggiungo … fanno spesso anche più rumore.A questo proposito va segnalato, ma non potrebbe essere altrimenti, che il notebook è operativo in pochi secondi ed in maniera assolutamente silenziosa, anche utilizzando diversi task contemporaneamente, ma sale di rumorosità in maniera esponenziale quando si gioca con un livello di grafica alto o quando si effettua un rendering video medio/pesante. In altre parole, quando entra il turbo e tutti e quattro i core iniziano a “pompare” insieme, le ventole aumentano i giri, i decibel salgono e con essi anche l’emissione di calore del dispositivo.Ma niente di nuovo direi, visto che si tratta di una caratteristica che potremmo definire come “congenita” in tutti i portatili da Gaming che implementano una componentistica “spinta” e che forniscono performance elevate.In linea di massima, nelle operazioni quotidiane, resta silenziosissimo.✔️ AUDIO – Da diverso tempo HP ha stretto una collaborazione con il noto marchio danese Bang & Olufsen, uno dei brand più importanti al mondo nel settore della componentistica audio professionale per intrattenimento.Ho già avuto modo di apprezzare questa sinergia su un altro paio di computer HP e la differenza con altri marchi si sente eccome, almeno a mio personale giudizio.Anche in questo caso il sistema sonoro implementato con doppio altoparlante stereo è di buon livello e riporta un audio pulito, lineare e ben delineato soprattutto nei toni medio/alti, mentre i bassi sono meno profondi.Il livello del volume di base è a mio avviso adeguato e trova la sua massima espressione utilizzando delle buone cuffie circumaurali (Sennheiser nel mio caso) che valorizzano i doppi altoparlanti.Molto azzeccata anche la scelta di posizionamento delle casse nella parte superiore della sezione frontale, subito sotto lo schermo, sia dal punto di vista tecnico che estetico. L’audio stereo si diffonde in maniera molto equilibrata soddisfacendo l’aspetto tecnico, mentre l’elegante griglia con motivi ondulati ne impreziosisce il design.✔️ DESIGN – Contrariamente ad altri portatili dallo stile sicuramente più aggressivo, sia nella forma che nei colori, questo laptop si distingue per un design piuttosto sobrio ed abbastanza anonimo.Non presenta particolarità architetturali rilevanti, ha un colore nero di base, dei tasti con un font ed una colorazione bianca molto misurati e persino una retroilluminazione bianca, di rara semplicità; non si accende quindi come un albero di Natale ma mantiene sempre una certa sobrietà. Tecnicamente parlando ha un fattore di forma classificato come ClumShell, ovvero a Conchiglia.Si lasciano notare soltanto le uscite dell’ottimo impianto di raffreddamento situate nella parte posteriore destra e sinistra che assomigliano ai tubi di scappamento di una macchina sportiva, la forma non proprio rigida della base che ha una spigolatura laterale di tipo piramidale e l’alloggiamento del video, anch’esso non rigidamente rettangolare ma curvato all’esterno sia a destra che a sinistra e quindi separato dalla base nelle sezioni laterali. Fornisce un bell’effetto visivo, non consueto nei portatili standard ma comunque, ribadisco, sempre piuttosto sobrio e contenuto.Nota di merito per i connettori di collegamento del video alla base che risultano davvero molto resistenti ed elastici lasciando la netta impressione di una robustezza e resistenza destinata a durare nel tempo.✔️ BATTERIA – Questo portatile implementa una modernissima batteria agli Ioni di litio con 3 celle polimeriche da 52,5 Wh ed un’autonomia di più di 10 ore a piena carica.A me è durato circa 8 ore, utilizzando Internet e programmi di videoscrittura per lavoro oggettivamente non molto pesanti. Aumentando lo stress del sistema ed effettuando alcuni rendering video amatoriali, oppure iniziando a giocare a Call of Duty ho percepito un calo di autonomia decisamente più alto e una durata non superiore alle 5/6 ore circa.Ho anche notato una cosa però … con il passare del tempo l’autonomia sembra aumentare e dopo i primi cinque giorni di utilizzo è sicuramente migliorata.Considerando che sto recensendo il prodotto dopo una ventina di giorni circa proprio per essere sicuro delle performance rilasciate (una delle quali è sicuramente la batteria), state certi che qualora riscontrassi delle variazioni sensibili mi preoccuperò di aggiornare prontamente questa recensione, a beneficio di tutti.E comunque vada, vista la componentistica interna molto spinta, non si può pretendere neanche la luna, a meno di non aumentare ulteriormente le dimensioni della batteria/alimentatore e di conseguenza la grandezza del portatile ed anche il suo peso, già abbastanza sostenuto.Nota di merito per la funzione di ricarica rapida che in un’ora circa rifornisce la batteria di un buon 50-60% e per le dimensioni ridotte e la leggerezza dell’alimentatore che agevolano la trasportabilità.✔️ CONNETTIVITA’/INGRESSI/USCITE – Questo portatile offre un set di ingressi/uscite ed una connettività di ottimo livello; nel dettaglio:• 1 Porta di rete RJ-45 per cavo LAN• 1 Porta Thunderbolt™ 3 Tipo C (solo trasferimento dati fino a 5 Gb/s)• 3 Porte USB 3.1 Gen 1 Tipo A• 1 Porta HDMI 2.0• 1 Porta Combo per Cuffia/Microfono• 1 lettore di schede di memoria multiformato Tipo SDLa connessione Wifi (IEEE 802.11ac) e quella Bluetooth (Versione 4.2) sono immediate, veloci, reattive e mantengono la connessione anche a distanze intorno ai 10 metri senza interruzioni o scadimenti di segnale.con ottima portataE’ inoltre implementata un’ottima WEBCAM (HP Wide Vision HD Camera con microfono digitale dual-array integrato) utilizzabile anche per il riconoscimento visivo in fase di installazione.Si nota l’assenza dei un lettore/masterizzatore DVD, sempre comodo ed utile anche se ormai sempre meno utilizzato. Io ho ovviato acquistandone uno esterno collegato via USB quando occorre.✔️ CONCLUSIONI – Se avete avuto la pazienza di leggere le sezioni relative ai vari componenti hardware/software la conclusione è abbastanza scontata.In effetti si tratta di un portatile che fornisce prestazioni al di sopra della media grazie ad una componentistica hardware di livello assoluto, tecnologicamente avanzata e molto performante.E’ potente, velocissimo, reattivo, silenzioso (quando non entra il turbo) e con un design abbastanza sobrio e forse anche inconsueto per un portatile orientato decisamente al Gaming, ma tale da renderlo estremamente versatile anche per studio/lavoro/tempo libero.Di contro manca di uno schermo 4K (anche se la scheda lo supporta), di un lettore/Masterizzatore DVD (che a mio avviso farebbe sempre comodo) e di una semplice custodia in stoffa che tutti i portatili di fascia medio/alta dovrebbero fornire gratuitamente in dotazione (ma che purtroppo non fanno mai).Il prezzo è abbastanza alto ma assolutamente in linea con il valore del dispositivo e della componentistica implementata; su Amazon è in vendita a 1000 euro circa spedizione compresa, almeno al momento della pubblicazione di questa recensione (Aprile 2019).Il rapporto qualità/prezzo è decisamente appetibile ed il prodotto sicuramente consigliabile.Sperando di esservi stato utile auguro a tutti un ottimo acquisto.

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  4. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  5. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  6. Avatar

    daniele

    Dopo una lunga ricerca in un pc che potesse sostituire il mio fisso ho deciso di optare (causa prezzi ormai simili) per un portatile.Inizialmente deviato dalle molte pubblicità ecc stavo per comprare un ultrabook, sembrava fosse un prodotto perfetto, processori performanti, schede video integrate potenti o addirittura supplementari e memoria ssd….si ma quanta?? ho iniziato a fare qualche calcolo per fortuna capendo che ultrabook ma non solo, la maggior parte di portatili in vendita anche presso noti centri commerciali, hanno una memoria assolutamente insufficiente (per sostituire il proprio pc), con questo trend delle ssd si è attirati (ed è vero che sono velocissime) ma le capienze sono ancora bassine per un utilizzo completo.A questo punto per cercare un pc performante ho dovuto cercare un pc gaming anche se ammetto che l’estetica non rispecchiava a pieno i miei gusti di ormai trentenne avanzato.Per caso mi sono imbattuto in questo HP e mi è sembrato un buon connubbio design/prestazioni/prezzo (NOTA IMPORTANTE IL PRODOTTO SPEDITO NON E’ COME LE IMMAGINI CON LOGO VERDE E RETROILLUMINAZIONE VERDE ma logo argento e retroilluminazione tastiera bianca…per me ancora meglio…almeno per quanto riguarda la tastiera, certo è che sarebbe meglio specificarlo).Allo stesso prezzo avrei potuto trovare un prodotto analogo con I7, ma onestamente non con 16 giga di ram che per il mio utilizzo preferisco.Il tutto si completa con una scheda video nvidia gtx1050 4gb (non è la TI) che funziona molto bene (il pc ha anche una scheda integrata intel UHD 630, e sopratutto con l’accoppiata ssd e sata, in questo modo windows, installato su ssd va una scheggia, multitasking da favola!!! e per storage o app di uso comune il SATA va benissimo.Passiamo al mio utilizzo “gaming” a parte qualche giochino tipo Trine, BeamNG e poco altro il mio interesse era che girassero i simulatori di volo, prepar3d, aerofly 2 e sopratutto xplane 11 che richiede un botto di risorse… beh tutti girano a meraviglia è sono ultrasoddisfatto.CONTROqualcosa devo pur scrivere anche qui…- luminosità dello schermo bassa- qualità dello schermo mediocre (dignitoso ma ho visto di meglio a molto meno su alcuni ultrabook)- alla luce diretta del sole non si legge nulla (usandolo prevalentemente in casa non mi interessa)Batteria? ..per ora si comporta degnamente, non saprei quantificare le ore esatte anche perchè non pretendo di usare un simulatore di volo senza tenerlo attaccato alla corrente.Ventole? anche qui..dipende da cosa ci si aspetta, ora sto scrivendo e non esce un minimo sibilo, appena si fa partire qualcosa di grafico partono eccome, mi ripeto che sostituendolo al fisso non mi interessa la rumorosità a patto che facciano il loro lavoro.Giusto per “auitare” vi dico gli altri laptop o ultrabook che stavo valutando nella scelta:- hp envy x360 15- asus zenbook 13- lenovo legion- dell G3 (forse il più equiparabile ma non facilmente disponibile in italia- hp omen (per me troppo tamarro)

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  7. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  8. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  9. Avatar

    daniele

    Dopo una lunga ricerca in un pc che potesse sostituire il mio fisso ho deciso di optare (causa prezzi ormai simili) per un portatile.Inizialmente deviato dalle molte pubblicità ecc stavo per comprare un ultrabook, sembrava fosse un prodotto perfetto, processori performanti, schede video integrate potenti o addirittura supplementari e memoria ssd….si ma quanta?? ho iniziato a fare qualche calcolo per fortuna capendo che ultrabook ma non solo, la maggior parte di portatili in vendita anche presso noti centri commerciali, hanno una memoria assolutamente insufficiente (per sostituire il proprio pc), con questo trend delle ssd si è attirati (ed è vero che sono velocissime) ma le capienze sono ancora bassine per un utilizzo completo.A questo punto per cercare un pc performante ho dovuto cercare un pc gaming anche se ammetto che l’estetica non rispecchiava a pieno i miei gusti di ormai trentenne avanzato.Per caso mi sono imbattuto in questo HP e mi è sembrato un buon connubbio design/prestazioni/prezzo (NOTA IMPORTANTE IL PRODOTTO SPEDITO NON E’ COME LE IMMAGINI CON LOGO VERDE E RETROILLUMINAZIONE VERDE ma logo argento e retroilluminazione tastiera bianca…per me ancora meglio…almeno per quanto riguarda la tastiera, certo è che sarebbe meglio specificarlo).Allo stesso prezzo avrei potuto trovare un prodotto analogo con I7, ma onestamente non con 16 giga di ram che per il mio utilizzo preferisco.Il tutto si completa con una scheda video nvidia gtx1050 4gb (non è la TI) che funziona molto bene (il pc ha anche una scheda integrata intel UHD 630, e sopratutto con l’accoppiata ssd e sata, in questo modo windows, installato su ssd va una scheggia, multitasking da favola!!! e per storage o app di uso comune il SATA va benissimo.Passiamo al mio utilizzo “gaming” a parte qualche giochino tipo Trine, BeamNG e poco altro il mio interesse era che girassero i simulatori di volo, prepar3d, aerofly 2 e sopratutto xplane 11 che richiede un botto di risorse… beh tutti girano a meraviglia è sono ultrasoddisfatto.CONTROqualcosa devo pur scrivere anche qui…- luminosità dello schermo bassa- qualità dello schermo mediocre (dignitoso ma ho visto di meglio a molto meno su alcuni ultrabook)- alla luce diretta del sole non si legge nulla (usandolo prevalentemente in casa non mi interessa)Batteria? ..per ora si comporta degnamente, non saprei quantificare le ore esatte anche perchè non pretendo di usare un simulatore di volo senza tenerlo attaccato alla corrente.Ventole? anche qui..dipende da cosa ci si aspetta, ora sto scrivendo e non esce un minimo sibilo, appena si fa partire qualcosa di grafico partono eccome, mi ripeto che sostituendolo al fisso non mi interessa la rumorosità a patto che facciano il loro lavoro.Giusto per “auitare” vi dico gli altri laptop o ultrabook che stavo valutando nella scelta:- hp envy x360 15- asus zenbook 13- lenovo legion- dell G3 (forse il più equiparabile ma non facilmente disponibile in italia- hp omen (per me troppo tamarro)

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  10. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  11. Avatar

    Antonio ,Sara e Riccardo

    Il notebook Hp Pavilion 15-dk0038nl da 15,6” mostra un design elegante, tipico della serie Pavilion.La scocca è in plastica rigida nera con disegnate in verde i simboli sui tasti.Gli stessi tasti, ai bordi, mostrano lo stesso colore che, con la retroilluminazione, consentono di operare al buio.Il notebook non è esattamente a forma di parallelepipedo ma presente dei bordi sagomati, simili ai design di alcune nuove automobili.Anche in questo l’HP si conferma mostrare molto interesse all’aspetto esteriore dei prodotti tecnologici che, fino a poco tempo fa, era esclusiva di un’altra ben nota marca.Il peso, senza alimentatore, è di kg 2,365. Non è poco, per cui tenetene conto quando lo trasporterete in aereo.Un appunto da fare tuttavia è l’angolo di apertura dello schermo: di poco superiore ai 140°, si trova sicuramente di meglio.Il notebook nasce per un mercato ben definito: quello dei gamer. A tal proposito la scelta è chiara fin da subito: il processore e la scheda grafica sono il top che offre il mercato per questo segmento.Il processore infatti è un Intel Core i7-9750H di nona generazione.Il sistema multicore (6 core logici) mette a disposizione per alcuni prodotti software appositamente disegnati talune istruzione che consentono di sfruttare a meglio velocità di esecuzione ma anche di variare la frequenza di clock (la massima è a 2,60 GHz) e il consumo (45W o 35W) .Pertanto è importante, al fine di sfruttare al meglio tali funzionalità, verificare all’acquisto del gioco, se è ottimizzato per questo processore.Il processore, alla data odierna, si rivela come il migliore processore in assoluto svolgendo benchmark comparativi, pur essendo stato messo in commercio da più di sei mesi.L’altro fiore all’occhiello di questo gioiello è la scheda grafica.L’HP ha scelto infatti la GEFORCE GTX della Ndivia, rimanendo in continuità nella scelta fatta già da anni. E penso che non abbia sbagliato.Lo schermo In Plane Switching Full HD è di fatto un LCD a matrice attiva occupa quasi interamente l’ampiezza del pannello con dimensione di 15,6″, ovvero quasi 40 cm.Sono disponibili due supporti di memorizzazione ampi: 128 GB di memoria SSD e un disco rigido di un TB, sufficiente per memorizzare giochi e film.Le casse incorporate, si confermano con un bel design ed un ottimo sound , opera del partner tecnologico danese Bang & Olufsen.Le porte esterne sono nella norma, con tre porte USB (di cui una di tipo C, quindi di tipo reversibile con trasferimento dati da top), una porta di rete RJ45 (per il collegamento ad una rete locale o al router), la classica porta HDMI (per il collegamento con TV o altri supporti video/registrazione), il lettore di schede di memoria, un jack per la cuffia/microfono e il connettore per l’alimentazione.Sul pannello dello schermo si trova una fotocamera con due microfoni. Il touchpad misura 13 cm di diametro.Il caricabatterie, pur essendo da 150 W, mantiene un peso accettabile.Il sistema operativo preinstallato è un Windows 10 Home da 64bit. che per prima cosa aggancia la rete disponibile: il segnale rimane elevato anche a notevole distanza garantendo la continuità delle prestazioni nei giochi online.Caricando i SW di rendering in 3D il notebook si comporta egregiamente e si colloca nella media per i programmi a 64 bit multicore (probabilmente non ancora ottimizzati per questa CPU), mentre decisamente superiore per i programmi a 64 bit a singola CPU.Riguardo ai giochi provati le prestazioni sono decisamente positivi anche se non tutti sono ottimizzati per questa CPU/scheda video, per cui mi aspetto che nei prossimi mesi, quando gli sviluppatori adegueranno le versioni, le prestazioni aumenteranno decisamente.Punti di forza: scheda video, CPU, designPunti deboli: inclinazione schermo, peso

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this
  12. Avatar

    daniele

    Dopo una lunga ricerca in un pc che potesse sostituire il mio fisso ho deciso di optare (causa prezzi ormai simili) per un portatile.Inizialmente deviato dalle molte pubblicità ecc stavo per comprare un ultrabook, sembrava fosse un prodotto perfetto, processori performanti, schede video integrate potenti o addirittura supplementari e memoria ssd….si ma quanta?? ho iniziato a fare qualche calcolo per fortuna capendo che ultrabook ma non solo, la maggior parte di portatili in vendita anche presso noti centri commerciali, hanno una memoria assolutamente insufficiente (per sostituire il proprio pc), con questo trend delle ssd si è attirati (ed è vero che sono velocissime) ma le capienze sono ancora bassine per un utilizzo completo.A questo punto per cercare un pc performante ho dovuto cercare un pc gaming anche se ammetto che l’estetica non rispecchiava a pieno i miei gusti di ormai trentenne avanzato.Per caso mi sono imbattuto in questo HP e mi è sembrato un buon connubbio design/prestazioni/prezzo (NOTA IMPORTANTE IL PRODOTTO SPEDITO NON E’ COME LE IMMAGINI CON LOGO VERDE E RETROILLUMINAZIONE VERDE ma logo argento e retroilluminazione tastiera bianca…per me ancora meglio…almeno per quanto riguarda la tastiera, certo è che sarebbe meglio specificarlo).Allo stesso prezzo avrei potuto trovare un prodotto analogo con I7, ma onestamente non con 16 giga di ram che per il mio utilizzo preferisco.Il tutto si completa con una scheda video nvidia gtx1050 4gb (non è la TI) che funziona molto bene (il pc ha anche una scheda integrata intel UHD 630, e sopratutto con l’accoppiata ssd e sata, in questo modo windows, installato su ssd va una scheggia, multitasking da favola!!! e per storage o app di uso comune il SATA va benissimo.Passiamo al mio utilizzo “gaming” a parte qualche giochino tipo Trine, BeamNG e poco altro il mio interesse era che girassero i simulatori di volo, prepar3d, aerofly 2 e sopratutto xplane 11 che richiede un botto di risorse… beh tutti girano a meraviglia è sono ultrasoddisfatto.CONTROqualcosa devo pur scrivere anche qui…- luminosità dello schermo bassa- qualità dello schermo mediocre (dignitoso ma ho visto di meglio a molto meno su alcuni ultrabook)- alla luce diretta del sole non si legge nulla (usandolo prevalentemente in casa non mi interessa)Batteria? ..per ora si comporta degnamente, non saprei quantificare le ore esatte anche perchè non pretendo di usare un simulatore di volo senza tenerlo attaccato alla corrente.Ventole? anche qui..dipende da cosa ci si aspetta, ora sto scrivendo e non esce un minimo sibilo, appena si fa partire qualcosa di grafico partono eccome, mi ripeto che sostituendolo al fisso non mi interessa la rumorosità a patto che facciano il loro lavoro.Giusto per “auitare” vi dico gli altri laptop o ultrabook che stavo valutando nella scelta:- hp envy x360 15- asus zenbook 13- lenovo legion- dell G3 (forse il più equiparabile ma non facilmente disponibile in italia- hp omen (per me troppo tamarro)

    Helpful(0) Unhelpful(0)You have already voted this

    Add a review

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Comparatech
    Logo
    Compare items
    • Total (0)
    Compare
    0
    Enable Notifications.    Ok No thanks